10.000 dollari la nostra sfida all’ex Presidente Obama, a Lupita Nyong’o e a Tom Morello

Abbiamo un’opportunità imperdibile

Sapete già che da quando è scoppiata la pandemia di CoVid-19 abbiamo dedicato il nostro tempo e le nostre risorse per offrire sostegno alimentare vegetale a quanti in difficoltà in tutto il mondo, incluse le comunità Maasai nel sud ovest del Kenya.

Oggi lanciamo la nostra sfida, per invitare l’ex Presidente Barack Obama, l’attrice Lupita Nyong’o e il musicista Tom Morello – tutte persone con origini kenyote – a sostenere il nostro lavoro donando 10.000 dollari a questo progetto d’aiuti.

Le comunità Maasai duramente colpite dal Covid

In tempi normali, i Maasai creano e vendono oggetti d’artigianato ai turisti, ma l’improvvisa e totale perdita di visitatori dovuta alla pandemia sta avendo un impatto devastante. Il leader della comunità Maasai. Jack Lekishon (Il Saggio) ci ha detto: “Temo che la fame e la carestia uccidano più persone di quante non ne ucciderà la pandemia di CoVid-19! Alcuni di noi sono senza cibo da settimane”.

Ci siamo mossi immediatamente, e abbiamo donato 50.000 pasti (unitamente ad acqua, prodotti per l’igiene e mascherine), e abbiamo già iniziato a lavorare con Jack e la sua squadra di volontari per consegnare il cibo a quanti maggiormente in difficoltà.

Ora, uno dei nostri donatori si è reso disponibile a donare altri 50.000 pasti, al costo di 10.000 dollari, se l’ex Presidente Barack Obama, Lupita Nyong’o o Tom Morello accetteranno di donarne altri $10.000.

Perché Barack Obama, Lupita Nyong’o e Tom Morello?

L’ex Presidente Barack Obama è per metà kenyota, e la sua fondazione – The Obama Foundation – ha lanciato un progetto in Africa della durata di un anno il cui obiettivo è “costruire una rete sempre più vasta di portatori di cambiamento innovativi ed etici, che portino un cambiamento positivo nelle proprie comunità, al continente, e al mondo”. Crediamo che questa sia un’iniziativa che vorrà sicuramente sostenere.

L’attrice Lupita Nyong’o (12 anni schiavo) è figlia di un politico kenyota e lo scorso anno ha iniziato a collaborare con un brand di moda per lanciare una campagna contro la fame nel mondo. Watch Hunger Stop ha, ad oggi, donato 18 milioni di pasti ai bambini in età scolare.

Anche il musicista Tom Morello (Rage Against the Machine) è figlio di un politico keniota, e suo cugino Uhuru Kenyatta è l’attuale Presidente del Kenya. Tom, che è vegetariano, ha scritto nella sua bio di Twitter: “Sfama i poveri. Combatti il potere. Rock the f*ck out.”

Siamo certi che queste tre persone, così sensibili e tutte con origini kenyote, vorranno dare il proprio contributo al nostro progetto d’aiuti alimentari alle popolazioni Maasai, aiutandoci così a sostenere ancora più persone in questi tempi difficili.

Abbiamo un’opportunità imperdibile

Con la generosa offerta di uno dei nostri donatori, abbiamo l’incredibile opportunità di triplicare il nostro impatto in Kenya! E faremo tutto ciò che possiamo per assicurarci che il nostro messaggio venga ascoltato dai nostri tre potenziali partners questa settimana. Ci aiuterete anche voi?

👉 Seguiteci su Facebook, mettendo mi piace e ri-condividendo i nostri post, senza dimenticarvi di taggare @TomMorello @LupitaNyongo, e @barackobama, usando l’hashtag #Food4Kenya

👉 Seguiteci su Instagram, mettendo mi piace e ricondividendo le immagini della distribuzione aiuti ai Maasai, partecipando e condividendo le nostre storie, senza dimenticarvi mai di taggare @tommorello, @lupitanyongo, e @barackobama quando lo fate!

👉Venite a trovarci anche sul nostro profilo Twitter in inglese, per unirvi al nostro tweet storm.

👉Anche voi potete aiutarci! Cliccate QUI per fare la vostra donazione, che trasformeremo in cibo vegetale per le popolazioni Maasai in Kenya!

Dona per il Kenya

Prova vegan per 31 giorni

Iscrivimi